La formula nel dettaglio.

18 marzo 2008

Andiamo adesso ad analizzare nel dettaglio la formula per capirne il significato dei due parametri di selezione e partiamo dall' EY.

L'idea di base che sta dietro all'Earnigs Yield è semplicemente quello di capire quanto guadagna un business rispetto al suo prezzo di acquisto, ed è dato dal rapporto tra l'EBIT e l'enterprice value.

Viene utilizzato l'enterprice value (capitalizzazione + posizione finanziaria netta) perchè consideriamo oltre al valore dell'equity o valore di mercato anche il valore del debito che vanno a contribuire alla formazione dell'utile finale (se per un'attività mi viene chiesto 100, ma vi sono debiti per 200 è evidente che il mio esborso totale sarà di 300).

Utilizziamo poi l'EBIT o utile operativo per mettere su un stesso piano di confronto aziende con differenti livelli di debito e di tasse.Il p/e o e/p è molto influenzato da tasse e interessi/passività finanziarie.

Facciamo qualche esempio.
Dobbiamo confrontare due aziende con stesso fatturato e stesso ebit, ma la compagnia A non ha debito, la B ha un debito per 50$(ad un tasso del 10%).

Il prezzo della compagnia A è di 60$,la compagnia B costa 10$.Qual'è la più conveniente?

Il p/e della compagnia A è 10 (60/6) con un e/p del 10% (6/60),la compagnia B ha un p/e di 3.33 (10/3) e un e/p del 30% (3/10),allora qual'è la più conveniente?La risposta è ovvia la compagnia B,giusto?Non così in fretta!Andiamo a calcolare l'EBIT/EV e scopriremo che sono uguali!

Ora calcoliamo invece l'EBIT/EV di Interpump,da qui ricaviamo che l'ebit è pari a 82.2 mln,la capitalizzazione attuale è di 412 mln e la posizione finaziaria netta è negativa per 175 mln.
L'EY è pari al 14% (82.2/412+175) un parametro molto elevato che la pone tra le prime aziende dell'area euro con capitalizzazione superiore ai 150 mln.

5 commenti:

Zener1992 ha detto...

Grande Ferro, stimoli il ragionamento.
Al riguardo penso che sia interessante confrontare questo EY con il Wacc ed il ROI.

M3rc ha detto...

ciao zener greenblatt utilizza un'altro parametro il ROC che è il return on capital ovvero divide l'EBIT/(capitale circolante netto - cassa + pass.finanziarie correnti + immobilizzazioni nette)

a volte però ho difficoltà a calcolarlo,mi servirebbe un tuo aiuto.

Carlorm76 ha detto...

Ciao ferro, sei tornato!

Dì la verità, in periodi come questi ti rendi conto di come l'analisi fondamentale sia impraticabile per i comuni mortali.
Mi piacerebbe scrivessi qualche tua riflessione in proposito.
Perchè ti sarai resto conto che guardare i bilanci non basta: è facile infatti "prevedere" utili in salita facendo semplici proiezioni basandosi sugli anni passati, ma è molto difficile quando il trend cambia e gli utili iniziano a deludere le attese.
In momenti come questi si fanno affari è vero, le azioni crollano e c'è la possibilità di comperare azioni di aziende "sottovalutate", troppo penalizzate dal momento di mercato. Ma il punto è sempre quello: come stabilire il prezzo sotto il quale comprare l'azione è conveniente?

Ti saluto indicandoti questo link, ci sono delle specie si creener ma non gli ho provati, magari ti possono essere utili
http://www.teocollector.com/bilanci.htm

Ciao

Carlo

Anonimo ha detto...

Immaginando che i dati di bilancio li prendi sempre da msn money di ti chiedo con quale voci determini la posizione finanziaria netta?
Ciao

M3rc ha detto...

@carlom76

Per un value investor l'importante è che non sia il business sottostante a deteririorarsi,chi investe usando l'analisi fondamentale,non guarda all'oscillazazione dei prezzi,che si sa nel brave possono essere molto volitili.

Se vai su gurufocus
(http://www.gurufocus.com/score_board.php)
potrai notare come il 98% dei guru ha avuto performance negative negli ultimi 6 mesi,ma se guardi ai 5 e 10 sono tutte positive,lo stesso Greenblatt è sotto del 33% con Office Depot,unico suo acquisto negli ultimi 6 mesi.

Stabilire quando un'azione è conveniente?E' proprio qui il difficile,altrienti saremmo tutti Warren Buffet,ma ad esempio la lista fornita da finanze.net può venirci incontro,perchè vengono selezionate da un universo di azioni,quelle che hanno i business più profittevoli e che hanno più probabilità di essere le azioni vincenti di domani.

@anonimo la puoi trovare velocemente su borse.it