Come utilizzare lo screener (esempio).

16 giugno 2008

Lo screener è uno strumento assai diffuso per il mercato Usa, ne esistono numerose versioni.
La mia versione è naturalmente molto spartana, anche se cerco di renderla il più possibile precisa.Gli indicatori che ho inserito anche se non sono in numero elevato sono sufficienti per fare delle buone analisi,ma come utilizzarlo?

Fb mi ha inviato il suo Value Investment Simulations ovvero una simulazione di acquisto di titoli value utilizzando vari screener confrontando il rendimento con l'S&PMib, davvero un lavoro notevole, a cui auguro di proseguire e a tutti di seguirlo.

Io utilizzo lo screener per crearmi delle watchlist, utilizzando una funzione molto utile di excel, il rango.Con il rango è possibile assegnare ad esempio il punteggio 1 a chi ha il valore EBIT/EV più elevato, al secondo 2 e così via...

La prima operazione è eliminare le capitalizzazione inferiori a 150 mln di euro
La seconda operazione selezionare la crescita dell'Ebit > 0
Terzo utilizzo la funzione rango utilizzando l'EBIT/EV,il ROI,il tasso di crescita dell'EBIT ed ecco i risultati,il titolo migliore?Ovviamente Maire Tecnimont:

Watchlist Ferro Azzurro

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Bel lavoro Fb.
Ho visionato il tuo lavoro ed e' molto interessante.
Vorrei sapere cosa intendi per le selezioni denominate "pure".
Saluti
Ren

FB ha detto...

Non mi aspettavo una domanda rivolta a me il Blog è di Ferro Azzurro.
Ne sono lusingato.
Io non l'ho nemmeno un blog finanziario!
Sono solo un lontano lettore del grande Ferro Azzurro.
E' lui che fa un grande lavoro di analisi titoli.

Ad ogni modo, rispondo dicendo che la sezione denominata 'pure' indica la strategia di money management.
La strategia 'pure' prevede che segui il titolo per un anno. Sia che esso salga (si spera) o scenda
(sig).
Mentre la sezione non pure si introduce uno stop loss.
L'ho introdotto a al -3% ma forse un po strettino per una strategia value. Ma volevo vedere cosa succedeva usando una strategia value pura (la 'pure') ed una che inserisce la gestione con gli stop-loss.
Ovviamente nel rendimento con stop los si devono inserire i costi di commissione di compravendita oltre alla perdita. Per aiutarmi a vedere tra tutti i titoli quelli che vanno in SL ho inserito la pagina "Codici e Stop Loss" in modo da avere un monitor di come vanno i titoli.
Nel monitor indico anche i titoli che fanno +30%, ... ma li mi devo ancora decidere se (simulare di) venderli o meno.
Come diceva FA "tagliare le perdite e far correre i guadagni".
Ma mi devo ancora decidere, ... c'e' stato un titolo ESPRINET che da era in gain superando il +30, decisi di non venderlo e poi lo vendetti in loss. Con Excell non è facile inserire la regola completa di FA. Lui l'avrebbe comunque venduto con +10.

Anonimo ha detto...

Questo screener finanziario sarebbe una cosa utilissima per selezionare i titoli peccato che ho confrontato alcuni dati con le trimestrali e da una prima verifica posso affermare che non sono molto veritieri.