Sentiment & Banche Centrali.

07 maggio 2008

E' incredibile come poco più di un mese fa una delle più grosse banche d'affari sia stata salvata in estremis dalla Fed, come una delle più gravi crisi finanziarie (a detta degli esperti) sia svanita come neve al sole, come gli abili manovratori riescano a cambiare sentiment al mercato, e già si intravede una leggera euforia, basta osservare l'aumento numero dei post nei forum finanziari (l'èlite del parco buoi), quando anche i perdenti iniziano ad indovinare, esaltandosi per i gain come l'aver segnato un goal nella finale mondiale, allora di solito inizio a preoccuparmi, staremo a vedere.

Intanto magari se qualcuno volesse iniziare a capire, magari spegnendo la tv, rinunciando a qualche reality scadente che offende l'intelligenza, ecco qualche filmato (suddiviso in 4 parti) per capire cosa sono realmente le banche centrali.




8 commenti:

Fabio Longo ha detto...

Molto bello. Lunghissimo ma ne è valsa la pena.
Ciao

Marco ha detto...

ciao fabio, pare che ormai sei l'unico lettore del mio blog, la zona dei commenti resta sempre tristemente deserta,va beh dai pochi ma buoni!

Fabio Longo ha detto...

A dire il vero questa "logica della finanza" fa capo ad un filone più grande del pensiero speculativo, quello dell'Egoismo dell'uomo.
E' la logica in cui alcuni rompono l'impegno dei più recenti uccidendo la loro aspettativa speculativa, distruggendo il loro investimento per farne il loro profitto ... e' parte della vecchia teoria di Gann.... la fase di distruzione, come quella passata (?)

Ne parlerò sul "blogghetto" mio.

Sono molto contento che scrivi ancora, sei uno dei miei preferiti.

Ps Belli i tuoi studi ma non ti ammattire con la famiglia degli EBT e comprati un po di Reno de Medici domani in open :-))

Anonimo ha detto...

Non è vero che nessuno ti legge. Io visito il tuo blog tutti i giorni. E' che preferisco non lasciare commenti che magari risulterebbero banali e stupidi. Continua così Merc, saluti da Enrico!

Anonimo ha detto...

Già che ci sono, voglio rendere il mio commento un po' più interessante. Ti consiglio un gran bel libro, "Fire Your Stock Analyst" di Harry Domash. Saluti ancora da Enrico

Marco ha detto...

enrico i tuoi commenti non sono banali e stupidi!
Il blog è anche soprattutto per un confronto di opinioni.

Anonimo ha detto...

Ho iniziato a venire a conoscenza di tutto questo leggendo vari blog finanziari. Successivamente ho letto €schiavi di Marco dalla Luna e Antonio Miclavez, che consiglio vivamente a tutti. Tristemente parlandone con colleghi, amici, parenti mi rendo conto della loro ignoranza sull'argmento e della loro difficltà a comprendere la reale situazione. Purtroppo ci stanno facendo vivere in modo "drogato". Ormai internet è l'unico canale che ti permette ad oggi in questa società di crearti una coscienza ed informarti.
Marco da Genova

Riccardo Luigi ha detto...

Almeno una volta a settimana ti leggo anch'io.

Lo screener non lo uso perchè ho deciso di investire poco o nulla in Italia (preferisco USA e Germania) ma è uno strumento utile e comodo.

Secondo me il "problema" dei blog come questo è che, in generale, si ha poca voglia di parlare di borsa, finanza e galassie affini, visto che non pochi ci hanno rimesso dei bei soldini qualche tempo fa...

La cosa paradossale è che quando la gente non vuole sentire parlare di borsa, le borse salgono :-)