Siamo stati sfortunati.

23 gennaio 2009

Tutti quanti noi abbiamo ammirato e anche un pò invidiato le performance dei grandi Guru, che hanno costantemente battuto i mercati e creato enormi ricchezze grazie alla magia del tasso di interesse composto.Ultimamente però i grandi maestri sembra che stiano pagando dazio al bear market come i piccoli investitori.Basti osservare le debacle dei loro titoli in portaglio dal sito GuruFocus.Si va dal -81% di Bank of America per Warren Buffett, molti titoli a -50 per George Soros, -50 per Carl Icahn su Yahoo che pesa per il 25% del suo portafoglio e così via.

Allora mi è venuto un sospetto, forse battere il mercato è più facile quando questo è rialzista? Gli anziani Guru hanno approfittato di performance passate non più ripetibili? Ed ora sono normali esseri "umani"?

Se andiamo a ben vedere la mia generazione dei trenta/quarantenni ha operato in uno dei peggiori mercati azionari, infatti ormai mancano meno di 2 anni alla fine della decade e la performance attuale dell' indice S&P 500 (2000-2009) è
-43.68%!!

I "vecchiacci" invece hanno potuto operare nei seguenti mercati:

1950-1960 : +248.80%
1960-1970 : + 58.58%
1970-1980 : + 47.33%
1980-1990 : +135.76%
1990-2000 : +299.82%!!

Che dire, periodo peggiore non c'era!!XD

4 commenti:

Riccardo ha detto...

Eheh... Siamo stati sfigati parecchio direi (e speriamo che io avrò qualche decennio migliore di voi vecchiacci :-PP)!

Trader Perdente ha detto...

forse non hai tutti i torti... facile essere in guadagno quando tutto sale... beh, io perderei lo stesso!

Zener1992 ha detto...

allora ho ragione io quando parlo male dell'odioso vecchiardo (Warren buffet).

Anonimo ha detto...

Ci avevo pensato e azzo li abbiamo colti in castagna.
ma c'è un guru che ancora non perde un €.
E non è neanche straniero!
......vedremo......

ciao sei grande