L'analisi fondamentale serve?

07 ottobre 2008

Alcuni giorni fa sono usciti alcuni studi su Danieli da parte di banche d'affari, Chevreaux ha come target price 30, Mediobanca 32.6, Euromobiliare 29.5, ma nonostante l'ottimo bilancio (per Danieli si conclude in giugno) l'azione è crollata vertiginosamente come il resto del listino, spiazzando gli investitori.

Bisogna premettere che in genere queste analisi vengono affidate a dei ragazzini neolaureati, sottopagati che non fanno altro che applicare il compitino che gli è stato insegnato a scuola utilizzando il DCF o l'EVA, stimando il futuro.Il problema è che facendo delle stime spesso ci si sbaglia,soprattutto se si guarda con le lenti rosa.

Non voglio dire che quegli studi siano sbagliati anche zener ha provato a fare un analisi e pur utilizzando parametri poco ottimistici ha riscontrato che l'azione è sottovalutata, il problema è che in questo momento il mercato ha le lenti nere, cioè prima spara e poi discute!Sta anticipando un recessione di tale portata che il fatturato di Danieli si dimezzerà?Oppure i fondi messi all'angolo dai continui riscatti sono costretti a vendersi i gioielli di famiglia?O la grande leva costruita negli ultimi anni viene smontata per l'enorme sete di liquidità?

Qualcuno mi scrive preso dal panico, per saper cosa fare, ma quante volte abbiamo parlato di stop loss, si fa un tentativo se va male si perde il 7/8%, a volte leggo di persone che fanno acquisti fondamentali per poter fare un rapido guadagno in giornata, ma la formula magica parla chiaro, bisogna tenere le azioni per un anno intero, Warren Buffett addirittura dice:

Non cerco mai di arrricchirmi col mercato azionario.Compro partendo dal presupposto che potrebbero chiudere la borsa domani e riaprirla fra cinque anni.

Torniamo a Danieli, in questi giorni si vedono cose davvero starne, nel mercato c'è davvero tanta irrazionalità, basti pensare che la capitalizzazione è tornata a 800 milioni e la cassa è di 700 milioni,cosa significa?

Inventiamo una storiella assurda (perchè gli azionisti di maggioranza mai me le venderanno) mi faccio prestare 800 milioni da una banca e mi compro il 100% di Danieli.Il giorno seguente apro la cassa e tiro fuori i 700 milioni e li restituisco alla banca, l'esborso totale risulterebbe di soli 100 milioni da pagare in comode rate ,in cambio avrei acquisito una azienda da 3,5 miliardi di fatturato,un portafoglio di commesse di 5 miliardi, brevetti, impianti, macchinari, tecnologia e fabbriche sparse nel mondo del valore di svariati milioni di euro il tutto alla modica cifra di soli 100 mln, non è un affare?

Purtroppo il mondo sta per finire e anche quello risulterebbe un pessimo affare, peccato sembrava davvero una ghiotta occasione!Hahaha!

Il mercato azionario è lì per servirti e non per darti ordini.Non guardi i prezzi dei titoli per sapere se avevi ragione o torto, ma approfittare quando perdono contatto con la realtà.
-Warren Buffett-

6 commenti:

FB ha detto...

Ottimo post.

In questi gg di burrasca sto leggendo la versione originale di "The Intelligent Investor" e scoprendo molte piccole differenze con le "massime" che si sentono in giro di WB.
(Ma quella che hai citato è corretta :-)

Ma la cosa che più mi colisce è la totale assenza di Stop Loss del metodo Value.
E' una cosa pazzesca, è come fare l'equilibrista senza rete sotto...
Perchè la rete non è lo Stop Loss ma la tua valutazione. La stima cioè del Value dell'azienda.

Notavo anch'io come vi sono molte e molte aziende sottovalutate leggendo i bilanci, semplicemente confrontando la Capitalizzazione con l'Equity (Asset - Debiti).

Ma visto che nel modello Value ciò che conta è stimare bene il valore dell'azienda, aspetto di aver finito di leggere e capito anche "Security Analisys".

Una curiosità: di entrambi i libri non c'è una versione italiana.
Curioso vero?

Una "massima" che mi è piaciuta letta sul The Intelligent Investor.
Quando spiega la differenza tra Investitore e Speculatore:
"Lo speculatore può commettere molti errori, ma il più comune è agire pensando di essere un'investitore".

Trader Perdente ha detto...

Ottimo post. complimenti. non resta che stare a guardare, alla finestra aspettando tempi migliori. il panico è panico, non c'è nulla da fare.

Parcobuoi ha detto...

Ciao Ferro, sono assolutamente d'accordo con te e mi fa piacere trovare il mio blog basato suil' analisi fondamentale (www.parcobuoi.com) tra i tuoi preferiti. Leggere i tuoi post è sempre un piacere

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good