Resoconto investimenti meccanici.

17 settembre 2007

Ho iniziato da lunedì scorso un paper trading virtuale utilizzando il sistema big money modificato in alcuni parametri ed il risultato dopo soli 6 giorni è un +10.75%,tra l'altro oggi una società (EDO) del sistema è stata oggetto di un offerta di acquisto.E' molto deprimente per me che dopo quasi un anno di sforzi e ricerche sto per essere battuto da una macchina in soli sei giorni,merito del sistema,ma anche di un mercato azionario altamente efficiente come quello americano,mentre i miei titoli presenti in portafoglio vengono salassati con volumi a dir poco ridicoli e senza ragioni fondamentali,sto pensando seriamente di liquidar tutto e dedicarmi esclusivamente al mio sistema meccanico.Forse 6 giorni son pochi per giudicare e le performance magari si ridimensioneranno,ma se il buon giorno si vede dal mattino...
Intanto qui potete leggere un articolo interessante sulle strategie di momentum.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

CIAO, INNANZITUTTO APPROFITTO PER FARTI I COMPLIMENTI, BRAVISSIMO TI SEGUO DA DIVERSO TEMPO E MI PIACE COME LAVORI E COME SCRIVI.
MI AIUTA MOLTO.

IO DA TEMPO STO PROVANDO AD UTILIZZARE L'MSN SCREENER MA NON HO ANCORA CAPITO COME DARE LE IMPOSTAZIONE DELLA STRATEGIA DI BIG MONEY, AD ESEMPIO SENZA CONSIDERARE GLI OTC

M3rc ha detto...

L'ideale è abbonarsi a Zacks perchè a volte Msn presenta dati non esatti,comunque se clicchi qui

in fondo c'è il mercato in cui sono contrattati,prendi solo quelli del nyse e nasdaq.

Ren ha detto...

Bravissimo, come sempre.
Ci puoi dire quali sono i titoli selezionati?
Quanto costa l'abbonamento a Zacks?
Saluti

paul ha detto...

Ciao sarebbe interessante pubblicare il Big Money anche per vedere le differenze con altri portafogli Big Money tipo quello di strategyinvestor.com (BIG MONEY - caratteristiche: portafoglio composto costantemente da soli quattro titoli, quotati sul Nyse e Nasdaq, selezionati tra i più performanti degli ultimi mesi, e cambiati ogni quattro settimane) ed anche sopratutto per diversificare negli USA in fasi come queste in cui

è proprio triste segnalare l'inefficienza del mercato italiano...

in queste fasi i portafogli di momentum basati su forza relativa e buoni dati fondamentali stanno soffrendo oltre l'inverosimile ....vedi Biesse-Trevi-Polynt-Carraro-Cogeme-Danieli.

Negli Usa questo non succederebbe e poi il problema del cambio euro/dollaro è un problema sì, ma viene ampiamente compensato dalle performances dei titoli .

Io uso da molti anni (piu' di 10) un portafoglio che si basa escusivamente su forza relativa mensile con vari pesi espressi soprattutto sulla "linearità" del trend in atto .

Attualmente i pochi titoli presenti nel portafoglio italiano sono SAIPEM -KERSELF -GREENVISION-GRANITI e ACQUE POTABILI.

Sul mercato USA invece come sempre le occasioni non mancano mai anche in fase di ribassi e di panic selling ....!

buldio ha detto...

Se ti interessa, fra non molto riparte nell'inserto del Sabato del Sole 24 Ore, "Caccia al Toro" un confronto fra gestori e portafogli meccanici.
Di cui si parla nel tuo "Resoconto investimenti meccanici" nel link a Paolo Sassetti.

Credo che non faresti male a seguirlo nelle sue performance.

Saluti