Fondi.

08 ottobre 2007

Qualche mese fa avevo parlato del fondo oyster che rimane tra gli azionari italiani il migliore da inizio anno con un +19%.Questa volta è il turno di Nextam Partners,piccola SGR indipendente,caratterizzata da una grande trasparenza,spesso caratteristica assai rara da trovare nei fondi comuni italiani.Il fondo azionario italia è concentrato alla ricerca di azioni sottovalutate,anche medio/piccole.Ogni mese leggo il loro commento mensile,davvero interessante per sapere come si muovono e lavorano i big,che non dovrebbe mancare tra gli indirizzi preferiti.Nell'ultimo commento di settembre del gestore poi è interessante notare come ho avuto la conferma della intuizione su Esprinet,ogni tanto pur essendo un investitore amatore,riesco a togliermi qualche soddisfazione.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Ferro. Altro post molto interessante. Grazie!
Massimo.

Fra ha detto...

Ma da quello che dico qua:
"Il ritorno netto del 41.4% dalla partenza dell’aprile 2002 (+6.5% medio annuo) rimane insipido (le azioni italiane sono salite del
45.7% nel frattempo), anche se leggermente (sempre troppo leggermente) migliore rispetto ai fondi concorrenti (in media,
+35.8%)."

... ma allora è vero quello che dicono i professori alla Bocconi.
I Fondi perdono sempre. Alla lunga un ETF è migliore!

M3rc ha detto...

In effetti un ETF è molto difficile da battere,ma un fondo non va giudicato solo in base al rendimento,ma anche in base ad altri parametri come ad esempio la volatilità.
Il problema,caro fra,è quanti professori della bocconi o piccoli trader stanno perdendo rispetto all'etf o addirittura sono in negativo?